Ultime News
E m..ancora di pi... GIOVANI MIRACOLATI, AI GIOVANOTTI... IL VIDEO DI TELEMOLISE... Il link per la diretta di TELEMOL... Eco del Sangro, quotidiano dell'A... Lo sfott tecnologico...i video a... Il 25 Aprile incontro al Convento...
Sponsor
  Ultime foto
"MITICO LEO"
MITICO LEO
Barone
Barone
Colonnello
Colonnello
Taglio della torta!
Taglio della torta!
Il sindaco brinda con noi!
Il sindaco brinda con noi!
I PIU' FORTI DEL 2010
I PIU' FORTI DEL 2010
  Ultimi video
Ti piace vincere facile? Speravamo in un superenalotto..a ci hanno fregati col gratta e vinci...
Ti piace vincere facile? Speravamo in un superenalotto..a ci hanno fregati col gratta e vinci...
29 Aprile...Calma, ragazzi
29 Aprile...Calma, ragazzi
ARRIVANO I TITANI
ARRIVANO I TITANI
Di l dicono che sotto sotto sono un po' dei Giovani...Ok, allora mi spiego meglio...
Di l dicono che sotto sotto sono un po' dei Giovani...Ok, allora mi spiego meglio...
Cuore giallorosso....e profumo di vittoria
Cuore giallorosso....e profumo di vittoria
5+1
5+1
Messaggi di oggi: 0
Vedi ShoutBox e scrivi un messaggio
Certo che puoi metterle in un vid...Cuore, ma quanto sei brava! Sono ...Eh ovvio! Ma a me mi hanno detto ...mi piace...... stellina vince ...Mi piace...chissaà chi vin...
  Ultimi commentati
peccato che nn sono riuscita a... wow. sono rimasta affascinata,... giusto.ahahahahahahhhahaha Com... wallcea noi nelle prove sia... ho visto molto bene la foto, a...
  Statistiche
Utenti Online: 0
Loggati: 0
Ospiti: 0

Record utenti online: 510
Il 17 Luglio 2013 - 23:21

Utenti registrati: 204

San Martino in Pensilis

Storia

La nascita, come entità demografica, di San Martino risale all'anno 1100, con il nome di San Martino in Pensili, cambiato recentemente in Pensilis. Si presume che un villaggio con una chiesa in onore a San Martino esistesse già 500 anni prima, formato dai Cliterniani rifugiatisi sulla collina per sfuggire agli attacchi barbarici.

Documenti del XII secolo, infatti, attestano la formazione del borgo, basato sul rapporto tipico del medioevo: chiesa, castello e borgo.

Nelle piccole costruzioni, contigue, costruite intorno a strade anguste del paese vecchio, chiamato tuttora mezzaterr, si svolgeva la vita quotidiana delle famiglie sammartinesi. Con scarse condizioni igieniche, gli abitanti trascorrevano la maggior parte della giornata nei campi a lavorare. L'acqua si trovava in pozzi alle periferie del borgo e gli acquaioli la vendevano alle famiglie che la conservano nelle sarole (anfore). Non esistevano, ovviamente, fogne e le feci venivano raccolte la mattina prestissimo da un carrobotte che girava per le strade. La popolazione fu dimezzata a causa della peste alla fine del XVII secolo.

Lo sviluppo all'esterno delle mura del paese vecchio iniziò nella seconda metà del 1800, formando rapidamente vari quartieri, fino ai giorni nostri.

Intorno agli anni 50 San Martino era tra i paesi più fiorenti della zona, superando i 6.000 abitanti. Negli anni 60 iniziò un cambiamento radicale sul tenore di vita dei sammartinesi grazie anche all'uso dell'energia elettrica e all'impianto idrico e fognario. Nel '70 la popolazione di San Martino subì un calo a causa dell'emigrazione e dell'indistria che porto via i braccianti dai campi per farli diventare operai in fabbrica.

Evoluzione Demografica

Evoluzione Demografica

 

Aiuto | Condizioni | Contatti | Fuso Orario |
Disclaimer | Web Agency : Web Agency © 2008-2017 Tutti i diritti riservati. All rights reserved.